Cose da Matt…

MircoMannino/ Dicembre 4, 2018/ Modica, Provincia di Ragusa/ 0 comments

Vi è un luogo nella città di Modica dove il desiderio di creare e condividere qualcosa con sentimento e
fervore si mantiene ancora vivo, come è viva la terra sulla quale posiamo i piedi a ogni nostro passo.

È la Matt’officina, creata dall’ A.A.( Artisti Associati).
Situata nello stabilimento di un ex mattatoio, la Matt’officina è nata nel novembre 2017 come luogo di creazione e scambio creativo. I membri fondatori: Pamela Vindigni, Marco Grifola, Luca del Guercio, Aldo Giovannini, Marco Silvia Antonio Moreno e Grazia Ferlanti si sono impegnati a fondo – con l’aiuto anche di alcuni volontari – di riqualificare l’area al fine di ottenere un vero e proprio spazio labor9atorio polivalente.

La poliedricità di ciascuno di questi artisti è sorprendente, poichè alimentati dal comune interesse a
dedicarsi ai vari aspetti dell’arte: pittura, scultura, ceramica, poesia, e performance teatrali sono alcune delle discipline in cui con gran passione ci si dedica.
L’umiltà e la semplicità fanno da padroni, dando vita a un ambiente in cui la voglia e la gioia di creare si respirano a pieni polmoni.


L’interesse verso il territorio locale, la cultura e la tradizione sono altri aspetti che gli artisti associati
tengono in considerazione e dai quali prendono spunto per creare seminari collettivi e laboratori volti a tutte le fasce di età, unendo la passione per la produzione artistica alla rivalutazione del territorio sotto l’aspetto culturale e ambientale.
Quotidianamente diversi curiosi provenienti dalla città o anche fuori, varcano la soglia attratti da questo piccolo embrione che pian piano prende sempre più vita.

Ecco un punto chiave: La vita.
Un curioso contrappasso sono stati in grado di creare gli Artisti Associati: la restituzione alla collettività di un luogo di vita, quando tempo addietro questo stesso luogo era associato alla morte degli animali destinati al macello.
A suggellare definitamente la purezza spirituale di queste persone v’è una frase appiccicata al muro che si legge appena entrati: “E’ impossibile avere una società sana senza un giusto rispetto per la terra”.
Ed io, leggendo questa scritta, ogni volta sorrido.

…. A te

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.