Kaukana, dal tardo antico ad oggi

MircoMannino/ Maggio 2, 2019/ Provincia di Ragusa, Santa Croce Camerina/ 0 comments

Amici belli, oggi vi porto in un sito archeologico davvero particolare, unico nel suo genere e per di più a due passi dalla costa 🙂
Parlo di Kaukana, un complesso abitativo situato in provincia di Ragusa, datato tra il IV e il V secolo dopo Cristo, appartenente al cosiddetto periodo Tardo Antico.

Strutture abitative a ridosso del mare

Strutture abitative a ridosso del mare

Giusto per dare un’idea in che periodo siamo, in questi anni vi furono due avvenimenti importanti:
– L’Editto di Costantinopoli del 313 d.C. che apriva le porte dell’Impero Romano al Cristianesimo, con la conseguente fioritura dell’arte Paleocristiana;
– Il continuo aumentare delle invasioni barbariche, che progressivamente mettevano l’Impero Romano d’Occidente in seria difficoltà, con la caduta finale del 476 d.C.

Dettaglio di una struttura abitativa con vista mare

Kaukana si è sviluppata proprio in questo periodo “di transizione”, sfruttando l’area costiera per traffici commerciali con Malta e l’Africa Orientale, o sfruttando la viabilità del fiume Irminio per commerciare con le comunità abitative dell’entroterra.

abitato interno

abitato interno

Con i suoi trenta edifici e la basilica situata in posizione centrale, Kaukana è uno dei pochi esempi di insediamento Tardo Antico meglio conservati. Questo è spiegato dal fatto che gran parte degli edifici sono rimasti sepolti dalla sabbia per anni, mantenendo intatte le loro strutture murarie fino al secondo piano.

Scale di accesso al piano superiore

Cortile interno

La struttura del villaggio appare a una prima occhiata piuttosto disordinata, senza un’effettivo schema abitativo ben delineato e preciso. Gli edifici sono disposti semplicemente attorno a quella che poteva essere il fulcro della comunità abitativa: la basilica, costruita in epoca bizantina.

Basilica, interno

Fonte battesimale, dettaglio

Scoperta negli anni ’60 e datata attorno al IV secolo, si presenta ad oggi ben conservata, con una pianta a tre navate e con dei mosaici pavimentali rappresentanti motivi animali.

Dettaglio di cigno

Dettaglio di cavallo

Dettagli con motivi animali

Probabilmente l’idea originaria era di rappresentare il giardino dell’Eden attraverso motivi animali e floreali in chiave mosaica, solo che con il deteriorarsi degli anni e a seguito di numerosi atti vandalici è pervenuta a noi qualche piccola testimonianza rispetto alla totalità del mosaico pavimentale.

Dettagli vari del mosaico pavimentale o dell’Eden rappresentato

Alle spalle dell’abside, inoltre, a seguito di recenti scavi sono stati rinvenuti dei sarcofagi disposti a raggiera intorno all’abside.

Sarcofagi e tombe

Sarcofagi disposti a raggiera

Dettaglio di un sarcofago

Kaukana è una realtà davvero interessante da indagare e per nulla difficile da raggiungere. L’area archeologica è situata in contrada Anticaglie, tra Punta Secca e Marina di Ragusa.
Ideale potrebbe essere dunque una passeggiata in questo sito, dando uno sguardo al passato e al mare cristallino che si ha di fronte a sé, lasciando da parte il turismo di massa e concentrandosi su qualcosa più di nicchia ma allo stesso tempo forse più arricchente.

Video intero:


… A te

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.